Codice Etico - Fitre S.p.A.

13 Dicembre 2018 • 12:56

sito web italiano international website (english) Русский сайт

Azienda - Prodotti/Sistemi - Assistenza tecnica - Eventi - Come contattarci


   Azienda

   Prodotti/Sistemi

   Mercati

   Assistenza tecnica

   Eventi

   Come contattarci

   Richiesta informazioni

   Ricerca collaboratori

   Raccolta Cataloghi

   Certificazioni

   Codice Etico

   Referenze Impianti per Comunicazioni Industriali

   Mappa del sito

   International site (sito internazionale)

   Русский сайт (sito Russo)

   Fitre Telefonia

   Fitre Sistemi

   Fitre Componenti

   FITRE on Twitter

   FITRE on LinkedIn

   FITRE on YouTube

 

© 1997-2018
FITRE S.p.A.
società per azioni
con unico socio
P.IVA IT03734170156

Codice Etico

FITRE S.p.A. è associata a Confindustria e ne condivide integralmente il relativo Codice Etico, qui riassunto.

Premessa Generale

Dinanzi alla sempre più ampia affermazione nella società dei valori della libera iniziativa ed alla riconosciuta funzione sociale del libero mercato e della proprietà privata, il sistema confederale si pone con senso di responsabilità e con integrità morale l’obiettivo di continuare a contribuire al processo di sviluppo dell’economia italiana ed alla crescita civile del paese. In questo quadro, la Confindustria ritiene elemento sostanziale di tutto il sistema il dovere di:
• preservare ed accrescere la reputazione della classe imprenditoriale quale forza sociale autonoma, responsabile ed eticamente corretta;
• contribuire concretamente, in primo luogo attraverso i suoi stessi comportamenti, al miglioramento del sistema-Paese.

La Confindustria si impegna e per suo tramite si impegnano tutte le sue componenti:
• le Associazioni;
• gli imprenditori associati;
• gli imprenditori che rivestono incarichi associativi;
• gli imprenditori che rappresentano il sistema in organismi esterni;
ad attuare con trasparenza e rispettare modelli di comportamento ispirati all’autonomia, integrità, eticità ed a sviluppare le azioni coerenti.

Tutto il Sistema, dal singolo imprenditore associato ai massimi vertici confederali, dovrà essere compartecipe e coinvolto nel perseguimento degli obiettivi e nel rispetto delle relative modalità, in quanto ogni singolo comportamento non eticamente corretto non solo provoca negative conseguenze in ambito associativo, ma danneggia l’immagine dell’intera categoria e del Sistema, presso la pubblica opinione, presso il legislatore e la Pubblica amministrazione.
La eticità dei comportamenti non è valutabile solo nei termini di stretta osservanza delle norme di legge e dello statuto. Essa si fonda sulla convinta adesione a porsi, nelle diverse situazioni, ai più elevati standard di comportamento.
Il processo con cui tali obiettivi possono essere raggiunti è necessariamente bidirezionale. Il sistema rappresentativo fornisce le linee di indirizzo, gli strumenti ed i supporti concreti che rendano possibili gli alti standard di comportamento richiesti e le Associazioni si impegnano a recepirle nei propri statuti e ad adottare comportamenti conseguenti.

Associati

Nel far parte del Sistema confederale, gli imprenditori si impegnano a tener conto, in ogni loro comportamento professionale ed associativo, delle ricadute sull’intera imprenditoria e sul Sistema confederale. Essi pertanto si impegnano:

a. come imprenditori
• ad applicare compiutamente leggi e contratti di lavoro;
• a comportarsi con giustizia nei confronti dei propri collaboratori, favorendone la crescita professionale e salvaguardando la sicurezza sul lavoro;
• ad assumere un atteggiamento equo e corretto nei confronti di clienti, fornitori e concorrenti;
• a mantenere rapporti ispirati a correttezza ed integrità con la Pubblica amministrazione e con i partiti politici;
• a considerare la tutela dell’ambiente e la prevenzione di ogni forma di inquinamento un impegno costante;

b. come associati
• a partecipare alla vita associativa;
• a contribuire alle scelte associative in piena integrità ed autonomia da pressioni interne ed esterne, avendo come obiettivo prioritario l’interesse dell’intera categoria e dell’Associazione;
• ad instaurare e mantenere un rapporto associativo pieno, ed escludere la possibilità di rapporti associativi con organizzazioni concorrenti o conflittuali; a comunicare preventivamente alle Associazioni del Sistema altre diverse adesioni;
• a rispettare le direttive che l’Associazione deve fornire nelle diverse materie e ad esprimere le personali posizioni preventivamente nelle sedi proprie di dibattito interno;
• ad informare tempestivamente l’Associazione di ogni situazione suscettibile di modificare il suo rapporto con gli altri imprenditori e/o con l’Associazione, chiedendone il necessario ed adeguato supporto.

Ricerca nel sito

ricerca avanzata
 


fitre.it © 1997-2018 tutti i diritti riservati - info@fitre.it

Azienda | Eventi | Come contattarci | Note Legali | Privacy